Cerca una parola
negli articoli
  Puoi leggere tutta la nostra raccolta
di articoli anche in quest'altra pagina
Sulla stampa...
17/05/2019
Marina calcio – Gavorrano 3-5 (1-1)
Passalacqua 2019 - Girone B 2ª giornata
MARINA: Castiglione, Groppi, Cenderelli, Perna (26' st Pietracola), Culicchi, Trimi (42' st Cipollini), Della Gatta (42' st Demasi), Bernabini (41' st Laganga), Mohsine, Tornabene (26' st Dezso), Diaby. A disposizione: Verrocchi. All. Jianu.
GAVORRANO: Petruccelli, Cavallini, Balloni (9' st Ferrante), Righini, Barlettai (20' st Xhafa), Fontana, Brunacci (6' st Carlotti), Cordovani (38' st Rubegni), Costanzo, Pastore (32' st Berti), Pardera. A disposizione: Brunelli, Battistini. All. Biagetti.
ARBITRO: Edgard Powell (assistenti Bocci e Marconi).
RETI: 9' Costanzo, 21' Mohsine (rig.), 8' st Pardera, 10' st Mohsine, 12' st Costanzo, 29' st Mohsine (rig.), 33' st Costanzo, 40' st Rubegni.
NOTE: ammoniti Culicchi, Trimi, Cavallini. Calci d'angolo 2-8. Recupero: 0' + 4'.

Quando le contendenti sfruttano fino in fondo tutte le loro caratteristiche ecco che nasce lo spettacolo. Vince il Gavorrano (3-5) come è giusto che sia, cade un Marina dalle mille risorse. I ragazzi di mister Biagetti applicano il loro calcio attingendo alle sorgenti dei singoli, che diventano schemi, movimenti, diagonali a getto continuo. Gli azzurri, dunque, impongono temi concreti non abbassando mai il livello di gioco e, soprattutto, sanno restare lucidi nei momenti di entusiasmo dell'avversario. Il Marina porta sul sintetico la volontà di chi è consapevole della propria inferiorità regalando, e regalandosi, una condotta fiera, reale, leale, mettendo a disagio la struttura opposta, esaltata dalla tripletta di Mohsine e dalla continua ricerca delle strade che fanno inceppare il Gavorrano. Dall'altra parte brilla la tripletta di Costanzo, punta di diamante di azioni costruite con sapienza e abilità. Stesso comportamento sulle panchine. Claudio Iulian Jianu guida fisicamente i suoi, li indirizza, li sprona, li accarezza consapevole del loro difficile compito, Giulio Biagetti spande la cosciente tranquillità di essere un gruppo solido, sa attendere il lampo e lo trova. La cronaca è la successione di otto gol, il racconto serrato di una evoluzione del punteggio carica di emozioni, una alternanza di sole e pioggia. Costanzo rompe gli equilibri al 9' (0-1), Petruccelli devia di piede l'occasione capitata a Mohsine al 18', Balloni tocca la palla col braccio, rigore trasformato da Mohsine (21'). Fino al termine della prima frazione la sfida propone tiri ad effetto, interventi decisivi di Castiglione, un palo del Gavorrano. La ripresa è una cavalcata a briglie sciolte. Cavallini salva sulla linea di porta, Pardera (8') raddoppia, 1-2. La testa di Mohsine riporta la parità al minuto 10, 2-2. Centoventi secondi dopo Costanzo riporta avanti il Gavorrano, 2-3. Costanzo centra la traversa al 21', Della Gatta scappa in solitaria e cade in area, rigore. Trasforma Mohsine per il 3-3, è il minuto 29. Gli azzurri restano concentrati e Costanzo al 33' firma il 3-4, entra Rubegni che sigla il finale, 3-5. La classifica del girone B: Gavorrano 6, Massavalpiana 3, Marina 0, Orbetello 0. Si torna in campo lunedì 20 maggio con Orbetello – Massavalpiana a chiudere il secondo turno del girone B.
g.m.
Letto 147 volte