Cerca una parola
negli articoli
  Puoi leggere tutta la nostra raccolta
di articoli anche in quest'altra pagina
Sulla stampa...
26/06/2018
I biancorossi conquistano il trofeo Mini Passalacqua
I giovanissimi del Grosseto alzano la coppa bissando la vittoria degli Juniores. Albinia piegata dai ragazzi di Russo e Chieffo alla fine di una gara ad alta intensità



• GROSSETO

I giovanissimi del Grosseto, allenati da Giacomo Russo e Aldo Chieffo si aggiudicano la sesta edizione del mini Passalacqua, bissando la vittoria ottenuta dalla formazione Juniores di Emiliano Biliotti.
L’Albinia è stata piegata (2-1) al termine di un confronto veloce, dai ritmi alti, vigoroso e incerto. Una finale degna del torneo, una finale abbracciata da tantissimi spettatori.
Inizia l’incontro e dopo soli 30 secondi tiro fuori di Vettori, da ottima posizione. Come spesso succede nel calcio ad un goal fallito segue un goal subito ed infatti al 3’ il Grosseto passa in vantaggio. Perentoria azione sulla destra di De Michele che viene steso. Sulla punizione di Valente, corta respinta di un difensore lagunare e Lucattini è bravissimo a girare in rete da distanza ravvicinata.
Al 22’ pareggia l’Albinia con Vettori bravo a fulminare Bonucci con tiro in diagonale forte e preciso. Il Grosseto sbanda ed al 35 è Mazzieri ha metter fuori di testa da distanza ravvicinata, con il primo tempo che si chiude così. Nella ripresa, pronti via e clamorosa occasione per l’Albinia. Punizione di Vettori respinta di Bonucci e tiro di Barbini da distanza ravvicinata che colpisce il palo. Ancora una volta sul capovolgimento dell’azione, il Grosseto torna in vantaggio. Azione tutta di prima Olandese, Troiano, Mema con cross di quest’ultimo e deviazione vincente di Valente, che fissa il punteggio sul 2-1. Il Grosseto si difende con ordine senza correre rischi ulteriori, sfiorando la terza rete in più di un’occasione. Al 69’ grandissima giocata di Valente (capocannoniere della manifestazione) e Troiano manda fuori da buona posizione. Dopo 2’di recupero l’arbitro fischia la fine tra la gioia incontenibile dei maremmani. Giovanissimi che, dopo la salvezza ottenuta nel campionato regionale, e due sfortunate partecipazioni ai tornei di Agropoli e Trovò, con eliminazione da imbattuti, sempre ai rigori, rispettivamente in finale e semifinale, vincono con un ruolino invidiabile di 5 vittorie e un pari.

vedi l'articolo originale
Letto 2025 volte