Cerca una parola
negli articoli
  Puoi leggere tutta la nostra raccolta
di articoli anche in quest'altra pagina
Sulla stampa...
10/06/2018
Coppa Bruno Passalacqua, 2' semifinale: manita del Grosseto e la finale è realtà! Invicta eliminata
CALCIO • COPPA PASSALACQUA •
Grosseto – Invicta: 5-1 (40’pt; 3’st e 7’st Molinari; 6’st Corradi; 18’st Vergni; 18’st De Carolis)

Grosseto: Mileo, Melfi, Polidori, Consonni, Pastorelli (dal 36’pt Formicola), Nicola Sabatini (dal 12’st Chelini), De Carolis (dal 38’st Tichem), Bicocchi, Molinari (C), Rosi (dal 33’st D’Ovidio), Corradi (dal 14’st Fagnoni). A disposizione: Alessandroni, Bulku, Lorini, Zarone. All: Biliotti.

Invicta: Francesco Sabatini, Balbo, Lanzini (dal 16’st Marino), Bruni, Lanzieri (C), Troiano, Iazzetta (dal 43’st Mariotti), Addis (dal 34’st Brunacci), Nigido, Vergni (dal 32’st Santiloni), Bocchi (dal 38’st Arirò). A disposizione: Mancino, Biliotti, Bartolomei, Gianni. All: Giagnoni.

Recupero: 2'- 4' Ammoniti: Lanzini, Balbo, Bruni(I) Mileo, Bicocchi, Formicola (G); Angoli: 3-3

Grosseto. Si è chiusa anche la seconda semifinale del torneo con il Grosseto che vince meritatamente sull’Invicta ed accede alla finalissima.
Prima frazione molto equilibrata fra le due formazioni con il Grosseto che tiene il possesso del pallone e l’Invicta che si chiude molto bene all’interno della propria metà campo affidandosi alle ripartenze con Vergni, Bocchi e Nigido. La prima vera occasione della partita arriva al 13' quando De Carolis, uno dei più attivi in questa prima parte di gara, si ritrova il pallone fra i piedi al limite dell’area dopo un batti e ribatti con il numero 7 che non ci pensa due volte e scocca und estro violento e preciso ma il pallone si infrange sul palo alla destra dell’estremo difensore dell’Invicta per poi concludere la sua corsa sul fondo. Al 21' il Grosseto si ripresenta in area di rigore con il solito De Carolis che serve splendidamente Melfi sulla destra, il terzino destro del Grosseto controlla e spara ma da ottima posizione manca lo specchio per una questione di centimetri. Al 27' sugli sviluppi di una punizione è Molinari a cercare la via del gol ma Sabatini è attento e blocca. Sembra potersi chiudere sul punteggio di parità la prima frazione con le due formazioni che sembrano non affondare il colpo ma al 40' il Grosseto trova il vantaggio: Corradi punta la difesa palla al piede e serve in area di rigore Molinari che ha tagliato alle spalle dei difensori, il numero 9 controlla e a tu per tu con Sabatini realizza il gol del vantaggio, dubbi sulla posizione di partenza di Molinari con le proteste veementi dell’Invicta all’indirizzo del 1° assiste dell’arbitro Arianna Anello che però ha giudicato regolare la posizione del capitano biancorosso. Poco prima dell’intervallo c’è tempo di assistere ad una grandissima chance per l’Invicta con Iazzetta che ben imbeccato da Vergni in area di rigore prova il sinistro ad incrociare ma il suo mancino si spegne sul fondo. Si chiude dunque 1-0 il primo tempo con il Grosseto che si trova meritatamente in vantaggio.
La ripresa si apre con un avvio shock per l’Invicta che non approccia bene la gara e il Grosseto che trova 3 gol in 3 minuti ed archivia definitivamente la pratica: al 3' è Molinari che con una splendida conclusione volante dall’interno dell’area trova il raddoppio e la sua personale doppietta; al 6' è sempre Molinari che va via in area di rigore e con il mancino conclude in porta, la sua traiettoria sarebbe destinata addirittura alla rimessa laterale ma sul tragitto trova Corradi che da due passi insacca. Al 7' infine, il Grosseto cala il poker con De Carolis che fa quello che vuole sulla sinistra e serve Molinari a rimorchio in area il quale con un destro secco e preciso trova il gol del 4-0. Invicta colpita e affondata in pochi minuti con il Grosseto che ringrazia Molinari e De Carolis protagonisti di una partita di spessore. Al 18' trova il gol della bandiera ‘Invicta quando Iazzetta pesca bene in area di rigore Vergni il quale prova la conclusione volante, Mileo respinge ma sulla respinta lo stesso Vergni insacca. Invicta che troverebbe anche il gol del 2-4 con Nigido ma il numero 9 è pescato in posizione di off-side molto dubbia. Al 31’ infine giunge anche il definitivo gol del 5-1 con De Carolis che trova il gol con un destro preciso su ottimo suggerimento di Melfi. Termina dunque in trionfo la partita per il Grosseto con i biancorossi che affronteranno mercoledì 13 Giugno il Gavorrano di mister Cacitti per il trofeo.

L'articolo su grossetosport.com


Roberto Balestracci
Letto 49 volte