Cerca una parola
negli articoli
  Puoi leggere tutta la nostra raccolta
di articoli anche in quest'altra pagina
Sulla stampa...
14/05/2018
Atletico Grosseto – Paganico 4-1 (1-1)
Girone B - 2ª giornata
ATLETICO GROSSETO: Mic. Bromo, Bongoura, Franci (38' st Vitali), Betti (11' st Allegro), Diocou, Giorgi, Barzagli (26' st Ottaviani), Fommei (1' st Kellener), Mir. Bromo, Tronchi, Yildiran (4' st Ferrini). A disposizione: Cava, Keita, Scala, Fuschi. All. Riitano e Di Resta.

PAGANICO: Francioli, Pippi, Muja, Marzocchi (34' st Boscagli), Fazzini, Pieri, Rubegni, M. Fabbrini, Terrosi, Del Principe, F. Fabbrini (26' st Avola). A disposizione: Tosini, Bambagioni, Maggi, Rubegni, Martini, Pineschi. All. Cavaliere e Trapassi.

ARBITRO: Di Monaco di Grosseto (assistenti Stella e Ginanneschi).
RETI: 21' Barzagli, 45' (rig.) Del Principe, 16' st Ferrini, 24' st Allegro, 40' st Mir. Bromo.
NOTE: prima dell'inizio è stato osservato 1' di silenzio per la scomparsa di Ottorino Allegro storico dirigente dell'Alberese. Ammoniti: Bongoura, Diocou, Ferrini, M. Fabbrini. Calci d'angolo 2-7. Recupero: 1' + 4'.

GROSSETO – L'Atletico vola accanto all'Albinia a quota 4 prenotando un posto ai quarti, il Paganico cade per la seconda volta e saluta la coppa. Il successo rotondo dei ragazzi di Riitano e Di Resta è la conseguenza logica di una prestazione positiva, tecnicamente valida e la dimostrazione che il cinismo sotto porta paga in dobloni d'oro. Il Paganico è mancato proprio in fase conclusiva mortificando una grande mole di lavoro, un impegno collettivo senza remore, una capacità di reazione lodevole. La partenza è frizzante. Nei primi 2' da notare l'uscita di piede di Francioli e il tiro di Barzagli respinto dalla difesa, al 6' la punizione di Muja uscita di poco a lato. Barzagli poi sciupa malamente l'opportunità davanti alla porta di Francioli (9') e Yildiran mette di poco alto. L'Atletico colpisce al 21': dormita difensiva e Barzagli non perdona, 1-0. La reazione del Paganico è energica con Federico Fabbrini in evidenza al 32' e al 43' ma le occasioni sfumano. Il pareggio al 45'.Rubegni viene trattenuto in area ed è rigore. Batte e trasforma Del Principe, 1-1. Prima del riposo altra situazione delicata nell'area dell'Atletico, che se la cava. Ripresa. Paganico immediatamente a spingere, a vittoria serve come l'aria. Al 12' Franci toglie la palla dalla linea di porta dopo un colpo di testa destinato in gol. Risponde l'Atletico con Bongoura a mettere sopra la traversa un colpo di testa sotto misura. Al 16' i ragazzi di Riitano e Di Resta colpiscono con Ferrini e il suo diagonale fulminante, 2-1. Mentre il Paganico si dimena cercando il pari arriva il bellissimo gol di Allegro da posizione teoricamente impossibile, 3-1. Mirko Bromo arrotonda al 40'con una incornata beffarda.
Questa la situazione di classifica del girone C: Atletico Grosseto 4 (d.r. +3), Albinia 4 (+1), Pitigliano 3 (0), Paganico 0 (-4). Sono state invertite le date delle ultime due gare. Venerdì 25 si gioca Atletico Grosseto – Pitigliano e domenica 27 Albinia – Paganico. Stasera – martedì 15 – si ritorna nel girone C con un interessante Monterotondo – Grosseto attualmente al comando con 3 punti.

g.m.
Letto 43 volte