Cerca una parola
negli articoli
  Puoi leggere tutta la nostra raccolta
di articoli anche in quest'altra pagina
Sulla stampa...
14/11/2017
Nuova Grosseto batte il Real Monterotondo 3 a 0
Terza Categoria
NUOVA GROSSETO: Ginanneschi, Grascelli, Cinelli, Cozzolino, Paolini, Magini, Rossi, Pialli, Galloni, Hudorovich, Andolina. A disposizione: Violante (81'), Perosi (69'), Gramazio (66'), Danti, Branca, Batistoni (59').
Allenatore: Stefano Camarri.

REAL MONTEROTONDO: Rosi, Ciurli, Piazzi, Orlandi, Bojang, Lenzi, Ciampolini, Spina, Contini, Paradisi, Cinci. A disposizione: Stabile (58'), Volperino (81'), Berti (54'), Pellecchia (64').
Allenatore: Stefano Serini.

ARBITRO: Danilo Bocchino, Sezione Aia di Grosseto.
RETI: 51' Galloni, 61' Hudorovich, 87' Galloni.

GROSSETO – Prosegue la cavalcata vincente della Nuova Grosseto che batte il Real Monterotondo con il risultato di 3 a 0 e balza al primo posto in classifica generale a quota 19 punti.
In questa partita la Nuova Grosseto prende subito le redini del gioco, pressando gli avversari nella loro area e creando una serie di occasioni da rete con belle azioni corali, sfumate per alcune parate dell'ottimo portiere Rosi che, al 40', si supera facendo una parata eccezionale su tiro di Galloni.
Nel secondo tempo partenza al fulmicotone dei ragazzi grossetani che su azione corale vanno in gol con Andolina ma il direttore di gara annulla per un fuorigioco inesistente, a detta dei giocatori e allenatore della Nuova. Comunque i grossetani insistono ed arrivano al gol al 51' con un'azione personale di Galloni che supera il diretto avversario poi il portiere e mette in rete. Passano solo 10 minuti ed al 61' una violenta punizione di Hudorovich si infila all'incrocio dei pali per il 2 a 0. Subito dopo gran tiro di Batistoni colpisce il palo. A chiusura di gara all'87' scambio veloce Batistoni – Galloni e il bomber insacca alle spalle di Rosi il terzo gol.
Una nota da segnalare al 40' espulso Tollapi collaboratore di linea della Nuova Grosseto.
Domenica prossima la Nuova Grosseto osserverà un turno di riposo.
Orazio Roggiapane
Letto 103 volte