Cerca una parola
negli articoli
  Puoi leggere tutta la nostra raccolta
di articoli anche in quest'altra pagina
Sulla stampa...
15/03/2017
Castiglione si presenta in 8 e la Nuova Grosseto vince con 10 reti a 0
Terza categoria
NUOVA GROSSETO: Machetti, Agutoli, Danti, Magnani, Andolina, Grascelli, L.Bianchi, Ombronelli, A.Bianchi, Savelli, Mennella.
A disposizione: Ceri (46'), Landi (46'), Novello (46'), Basta, Angelini (75').
Allenatore: Fabio Ciavattini.

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA:Bartoli, Biagiotti, Martinuzzi, Seri, Edoardo Ventura, Elio Ventura, Tiengo.

ARBITRO: Antonio Puca, sezione Aia di Grosseto.

RETI: Ombronelli 2, Savelli 2, A.Bianchi 1, Andolina 1, L.Bianchi 1, Ceri 1, Landi 1, Mennella 1.

GROSSETO – Una vittoria senza storia quella della Nuova Grosseto che, sul proprio campo, umilia il Castiglione della Pescaia con 10 reti a 0.
Non si può definire nemmeno partita proprio perchè il Castiglione della Pescaia si è presentato al “B.Passalacqua” con 8 giocatori soltanto, senza allenatore e senza dirigenti, insomma 8 giocatori coraggiosi che si sono sacrificati per mantenere l'impegno di campionato pur sapendo che non avrebbero potuto opporre ai grossetani una benché minima difesa.
La Nuova Grosseto in campo nel primo tempo con un largo turn-over ha contenuto la voglia di fare gol, come ogni giocatore sogna di poter fare, ma i ragazzi di Ciavattini pur giocando a rallentatore, non hanno potuto esimersi di segnare le 10 reti troppo facili per non realizzarle.
Partita, dunque, senza storia con una goleada che, per quanto si poteva vedere in campo, alla fine poteva essere ancora più pesante.
Certamente è sperabile che avvenimenti di questo genere non avvengano più perché partite così sono una mortificazione per il calcio e per chi lo gioca. Da elogiare per il coraggio e l'impegno tutti gli otto giocatori del Castiglione.
I realizzatori delle 10 reti della partita, tutti della Nuova Grosseto sono: Ombronelli 2 reti, Savelli 2 reti, A.Bianchi, Andolina, L.Bianchi, Ceri, Landi, Mennella.
Domenica prossima trasferta insidiosa a Campagnatico.
Orazio Roggiapane
Letto 138 volte